Inizio > Rivista Antonianum > Articoli > Colombotti Sabato 31 ottobre 2020
 

Rivista Antonianum
Informazione sulla pubblicazione

 
 
 
 
Foto Colombotti Tarcisio , Recensione: JOS╔ PIJUAN OFM, La liturgia bautismal en la Espana romano-visigoda , in Antonianum, 59/1-2 (1984) p. 314-315 .

L'autore di quest'opera, edita dall'Istituto de estudios visigótico-mo­zàrabes de Toledo, vuole portare un contributo storico-teologico alla co­noscenza della Liturgia battesimale nella Chiesa primitiva di Spagna dal sec. IV all'VIII, periodo di maggior produzione letteraria che quasi scom­pare con l'invasione degli arabi.

Il metodo seguito nella ricerca è quello storico-sistematico, scelta che rivela fin dall'inizio l'impianto strutturale dell'opera.

Nell'Introduzione, con interessante acume critico e capacità sintetica fa il punto della situazione sull'investigazione in questo' settore storico-li­turgico, e dà un sommario, ma preciso, quadro storico dei secoli ai quali si estende lo studio. Inoltre, al fine di sottolineare il carattere scientifico dell'indagine, che per sua natura postulerebbe la citazione di tutti i testi nella lingua delle Fonti, l'autore ci informa di una sua scelta cosciente a p. 22 dell'Introduzione. Volendo rivolgersi non solo agli « addetti ai la­vori » ma anche ai semplici iniziati, là dove trova una traduzione che sembra accettabile, la preferisce al testo in lingua originale, criterio che abbandona quando la traduzione non propone l'esatto pensiero della Fonte. Come criterio resta comunque abbastanza discutibile.

Segue la trattazione in due parti ben articolate: la prima di carattere descrittivo dei vari momenti e riti della liturgia battesimale (Il catecu­menato, e. 1; il Battesimo, e. 2; i Riti Postbattesimali, e. 3). La ricchezza delle Fonti proposte con critica intelligente e a volte comparate in si­nossi, rivelano la serietà della ricerca anche se in qualche tratto il rigore scientifico rende la lettura un poco arida e la sequenza dei testi riportati non poco rigida.

La seconda parte di ordine teologico affronta i più noti temi di teolo­gia sacramentaria in rapporto al Battesimo (La parola Sacramento, e. 1; Necessità e. 2; Efficacia e. 3; Un solo Battesimo e. 4; Gratuità e. 5; Effetti e. 6). Anche questa parte sviluppa la discussione dei vari temi sempre su precise Fonti ispaniche, per cui si evidenzia con una certa chiarezza la coscienza di fede di quelle comunità cristiane.

L'ultimo capitolo della seconda parte affronta l'interessante e tor­mentoso problema del rapporto Battesimo-Confermazione che l'autore individua nello studio di tre elementi uniti nel Rito battesimale: Battesimo, Unzione, Imposizione delle mani.

L'intero studio si chiude con la sintesi degli elementi emersi dall'in­sieme, per cui si delinea una visione ampia di tutto quanto riguarda la Liturgia battesimale dall'anno 300 al 700 d.C. in Spagna.

La ricerca è certamente un buon contributo alla storia dei sacramenti ed alla teologia del Battesimo per ciò che nelle comunità cristiane di Spagna possono dire i quattro secoli di storia presi in esame.


 
 
 
 
 
twitter
 
Martín Carbajo Núñez - via Merulana, 124 - 00185 Roma - Italia
Questa pagina è anche attiva qui
Webmaster