Inizio > Rivista Antonianum > Articoli > Conti Lunedì 09 dicembre 2019
 

Rivista Antonianum
Informazione sulla pubblicazione

 
 
 
 
Foto Conti Martino , Recensione: Gli scritti di Francesco e Chiara d'Assisi, edizione tascabile (formato 10x15) di Tutti gli scritti di san Francesco e di santa Chiara d'Assisi, che riproduce il testo dell'opera Fonti Francescane, édita a cura del Movimento Francescano, Assis, in Antonianum, 54/4 (1979) p. 757-758 .

In questa edizione si riscontrano due novità, degne di rilievo, rispetto all'edizione grande: 1) la sostituzione délie ampie introduzioni con una introduzione più brève ed anche più equilibrata; 2) l'aggiunta di un nuovo scritto di san Francesco: la recensione brève délia Lettera a tutti i fedeli, ripresa dall'edizione critica degli Opuscula Sancti Patris Francisci Assi-siensis, del compianto C. Esser, Grottaferrata 1978, pp. 108-112: A tutti i fedeli (prima redazione). Esortazione ai fratelli e aile sorelle délia peni-tenza (pp. 83-87).

Come appare dal titolo, l'opéra è divisa in due parti: la prima parte contiene gli scritti di san Francesco (pp. 3-142), la seconda gli scritti di santa Chiara (pp. 143-218).

Gli scritti di san Francesco sono divisi in tre gruppi: Regole e ammo­nizioni, Lettere, Laudi e preghiere. Ad ogni gruppo è premessa una « scheda introduttiva» (cf. pp. 20, 82, 114), nella quale si offrono indicazioni di carattere storico e letterario e si informa il lettore circa l'edizione critica sulla quale è stata condotta la traduzione dei singoli scritti. A p. 14 della Introduzione sono riportate le « sante parole »: Audite, poverelle..., che san Francesco aveva dettato, con melodia, in lingua volgare per santa Chiara e le povere sorelle di san Damiano.

La seconda parte contiene gli scritti di Chiara d'Assisi, cioè la Regola, il Testamento, la Benedizione e le Lettere, quattro scritte alla beata Agnese da Praga e una a Ermentrude di Bruges. Ogni gruppo è preceduto da una «scheda introduttiva» (cf. pp. 158, 182, 194, 198), nella quale, oltre ad alcune notizie di carattere storico e contenutistico, viene indicata l'edi­zione sulla quale è stata fatta la traduzione.

Il libretto non ha pretese scientifiche, ma solo divulgative. Sotto questo aspetto l'iniziativa ha raggiunto lo scopo che gli editori si erano proposti: far partecipe il numero più grande possibile di persone del­l'esperienza spirituale di san Francesco e di santa Chiara, attraverso i loro scritti.


 
 
 
 
 
twitter
 
Martín Carbajo Núñez - via Merulana, 124 - 00185 Roma - Italia
Questa pagina è anche attiva qui
Webmaster