Inizio > Rivista Antonianum > Articoli > Matanić Martedì 24 novembre 2020
 

Rivista Antonianum
Informazione sulla pubblicazione

 
 
 
 
Foto Matanić Atanazije , Presentazione del libro sulle memorie conciliari di Mons. Frane Franic, giā arcivescovo di Spalato , in Antonianum, 74/4 (1999) p. 751-752 .

Per iniziativa della Pontificia Accademia Mariana Internazionale (PAMI) e in collaborazione con la nuova “Cattedra di studi mariologici Beato Giovanni Duns Scoto” del Pontificio Ateneo Antonianum, si è svolta il 13 maggio 1999, presso lo stesso ateneo, la presentazione accademica di un poderoso volume poliglotta di S.E. Mons. Frane Franic, già arcivescovo metropolita di Spalato (Split), dal titolo (nell’originale croato e francese): L’Église colonne de la vérité. Mémoires de mes activités doctrinales au Concile Oecuménique Vatican II (ed. Književni krug, Split 1998). 

Il programma prevedeva il saluto di P. Gaspar Calvo Moralejo, Presidente della Pontificia Accademia Mariana Internazionale, la presentazione dell'autore da parte di P. Atanazije Matanić e la presentazione dell'opera da parte di P. Cornelio Del Zotto, titolare della nuova cattedra di studi mariologici. Ma a questi in programma si aggiunsero l'accademico croato dr. Ivo Petrović, già recensore del volume di Franić presso l'editore, e l'abbé René Laurentin, noto mariologo, già teologo esperto del Vaticano II, e ancor più noto per le sue qualificate prese di posizione per i fatti di Međugorje. 

L’atto, svoltosi presso l’aula S. Francesco, iniziò con le parole di congratulazione del Presidente della PAMI per la presenza di Monsignor Franić e per il suo impegno durante e dopo il Concilio Vaticano II, sia in favore della mariologia come anche dell'ecclesiologia. Ricordò poi i legami di amicizia e collaborazione con il P. Carlo Balić, fondatore della PAMI e mariologo del Vaticano II, di cui in quest'anno si celebrerà il centenario della nascita. P. Matanić, già professore di spiritualità nel PAA, presentò il personaggio Franić come pastore d'anime e teologo del Concilio Ecumenico Vaticano II, mentre il presentatore professionale del volume fu il prof. Cornelio Del Zotto. Egli rilevò i punti dottrinali più salienti e forse più discussi del volume di Franić, come pure gli aspetti positivi di testimonianza e di coerenza. 

Alla fine fu lo stesso mons. Franić a prender la parola per riaffermare la sua parte di testimone del Concilio più che di teologo-studioso, sottolineando il suo voler “stare con Pietro e mai senza Pietro”, contro ogni insinuazione conciliarista. A conclusione intervenne l’Abbé Laurentin amico e co-testimone di Franić del Concilio.

Tramite il Segretario di Stato, Card. Angelo Sodano, il Santo Padre mandò per l’occasione un telegramma a mons. Franić con queste significative parole: «Occasione cerimonia presentazione volume: L’Église colonne de la vérité. Mémoires de mes activités doctrinales au Concile Oecuménique Vatican II. Sommo Pontefice rivolge cordiale saluto et mentre formula voti che incontro valga a fare sempre meglio conoscere autentico spirito conciliare augura ogni buon esito et invia a lei relatori et presenti implorata benedizione apostolica».

Il pubblico presente, assai numeroso, seguì con interesse e simpatia la manifestazione: c’erano professori di vari atenei ecclesiastici romani, amici e gli ambasciatori di Croazia e Bosnia-Erzegovina con una nutrita rappresentanza della comunità croata a Roma (cf. Osservatore Romano 14-15 maggio 1999, 7).

 


 
 
 
 
 
twitter
 
Martín Carbajo Núñez - via Merulana, 124 - 00185 Roma - Italia
Questa pagina è anche attiva qui
Webmaster