Prof. Carbajo > prof. MartÝn Carbajo N˙˝ez Sabato 25 marzo 2017
 

Descrizione dei Corsi

prof. MartÝn Carbajo N˙˝ez

 
 
 
S492-15B Il consacrato e il parroco nell┤era digitale: opportunitÓ e sfide (Alf)
 
 

I. Alcuni dei possibili temi da studiare:

 

- L'omelia come evento di comunicazione;
- L'uso dei mezzi elettronici nella liturgia (powerpoint, tablet, ecc);
- Identità del sacerdote, pastorale parrocchiale e modello di Chiesa nell'era della comunicazione orizzontale e interattiva;
- Il vergine e il suo stile proprio di abitare le reti sociali.
- Criteri per l'accesso alla rete nelle comunità religiose
- Il ritiro, il silenzio e la clausura in un mondo iper-connesso
- Dalla dipendenza del "mi piace" alla narrazione
- Testimoni in prima persona della "bellezza che innamora"


II. Bibliografia:

 

ALDAY J.M., ed. Nuovi media e vita consacrata, Ancora, Milano 2011.
CANGIÀ C., I consacrati e la rete. Abitare internet con sapienza, Multimedia, Roma 2013.
CARBAJO NÚÑEZ M., «Digital Age challenges and Consecrated Life», in Studia Moralia 53/2 (2015)
LYNCH J., Il profumo dei limoni. Tecnologia e rapporti umani nell'era di Facebook, Lindau, Torino 2011.

TURKLE S., Insieme ma soli : perchè ci aspettiamo sempre più dalla tecnologia e sempre meno dagli altri, Codice, Torino 2012

 

 
 
 
 
 
1207 TP Morale sociale e Dottrina sociale della Chiesa (Pua)
 
 

Scopo generale del corso e contenuto:

 

Il corso si propone di presentare la Dottrina Sociale della Chiesa (DSC) e la Morale sociale ed è finalizzato a rendere lo studente capace di percepire, alla luce della fede, l’intrinseca socialità della persona umana e il modo in cui è vissuta nella vita sociale organizzata.


I. Temi introduttivi:

 

a) Essere oggi operatori di pace, dominando la propria brama dell’avere (povertà, economia), l’ambizione del potere (obbedienza, politica) e il desiderio del valere (amore, cultura, comunicazione).

b) La natura sociale dell’essere umano; la dimensione sociale e pubblica del messaggio cristiano (prospettive bibliche ed storiche);


II. La DSC:

 

c) Autonomia e specificità della DSC all’interno della teologia morale

d) Nascita ed sviluppo della DSC nel mondo contemporaneo: principali documentida Leone XIII in poi

e) Principi ordinatori della società


III. Costruire una società pacificata alla luce della teologia morale e della DSC

 

f) La giustizia come base della vera pace e i diritti dell’uomo come un suo progetto etico

g) Etica economica: chiamati ad amministrare i beni terreni (proprietà) seguendo il progetto universale di Dio e promuovendo la partecipazione attiva di tutti alla sua opera creatrice (lavoro).

h) Etica politica: come essere operatori di pace nel rapporto con la struttura politica; Per una globalizzazione al servizio della giustizia, della pace e della salvaguarda del creato.


II. Tipo di corso, metodologia di insegnamento e supporti didattici usati:

 

La metodologia adottata tenderà a che gli studenti sviluppino una capacità di analisi critica e si farà ricorso a supporti multimediali, mettendo anche a disposizione dei frequentanti una pagina web da cui accedere a dispense, letture e sussidi.


III. Metodo di valutazione finale:

 

Si proporrà l’esame scritto, però lo studente potrà scegliere di farlo orale.


IV. Bibliografia:

Dispense del professore

 

Sulla Dottrina Sociale della Chiesa:

 

CARBAJO NÚÑEZ M., I principi della Dottrina Sociale della Chiesa. Una lettura dalla prospettiva della libertà, in Ricerche teologiche 24/2 (2013) 333-370.

CARBAJO NÚÑEZ M., Economia e comunicazione alla luce dell’enciclica ‘Caritas in Veritate’, in Studia Moralia 49/1 (2011) 59-115.

Compendio della dottrina sociale della Chiesa, a cura del Pontificio Consiglio della giustizia e della pace, Lev, Città del Vaticano 2004.  

 

Sulla Morale Sociale:

 

CARBAJO NÚÑEZ M., Economia francescana. Una proposta per uscire dalla crisi, EDB, Bologna 2014.

CARBAJO NÚÑEZ M., Francesco d’Assisi e l’etica globale, Messaggero, Padova 2011.

CARBAJO NÚÑEZ M., Economia e comunicazione alla luce della tradizione francescana, in Vita Minorum 83 (2012) 75-91, 125-145.

CHIAVACCI E., Teologia morale, vol III/1 (Teologia morale e vita economica), Citadella, Assisi 1990.

PIANA G., In novità di vita: 3. Morale socioeconomica e politica, Cittadella, Assisi, 2013.

 
 
 
 
 
9207DP I fondamenti etici del dialogo nella societÓ dell┤informazione (Pua)
 
 
 
 
 
1040TP Morale Fondamentale (Pua)
 
 
 
 
 
1219TP Morale sociale e Dottrina sociale della Chiesa (Pua)
 
 
 
 
 
4217RP Dottrina Sociale della Chiesa (Pua)
 
 
 
 
 
4211RP Il sito web religioso (Pua)
 
 
 
 
 
 
4141RP Comunicazione virtuale e Catechesi (Pua)
 
 
 
 
 
M4950-16B Etica e Comunicazione (Alf)
 
 

Obiettivo:

 

Prendendo ispirazione dal principio che Gesù Cristo è il perfetto comunicatore, il corso si propone di mettere in relazione il fenomeno complesso della comunicazione con il progetto di un’etica fondata sui valori cristiani.

 


Contenuti: 


La prima parte è una descrizione della comunicazione e della sua conseguente cultura per poter meglio impostare, nella seconda parte, il discorso etico.
Evoluzione della comunicazione Lo spettacolo dell’intimità: radici storiche della comunicazione centrata sull’io. Nuova evangelizzazione e cultura mediatica. Comunicazione ed etica nella vita ecclesiale e nella dottrina del Magistero.

 


Metodo:

 

Lezioni frontali insieme a dibattito su letture scelte, esposizioni con powerpoint e apposita pagina web

 


Bibliografia:


CANGIÀ C., I consacrati e la rete. Abitare internet con sapienza, Multimedia, Roma 2013.

CERETTI F., La comunicazione: dalla cultura orale alla cultura elettronica, Elledici, Leumann 2000;
GATTI G., Etica della comunicazione, LAS, Roma 2008;

PACE E., Raccontare Dio. La religione come comunicazione, Il Mulino, Bologna 2008;

LYNCH J., Il profumo dei limoni. Tecnologia e rapporti umani nell'era di Facebook, Lindau, Torino 2011.

SPADARO A., Cyberteologia. Pensare il Cristianesimo al tempo della rete, Vita e Pensiero, Milano 2012.

CARBAJO NÚÑEZ M., «Digital Age challenges and Consecrated Life», in Studia Moralia 53/2 (2015).

CARBAJO NÚÑEZ M., «Mundo virtual y ética: potencialidad del lenguaje mediático para expresar y transmitir los valores éticos», in Silva Tavares S. – D. Brunelli, ed., Evangelização em diálogo. Novos cenários a partir do paradigma ecológico, Vozes, Petropolis 2014, 91-105.

CARBAJO NÚÑEZ M., «Lo Spettacolo dell'Intimità. Radici storiche della comunicazione centrata sull'io», in Frontiere 10 (2013) 253-297.

 


M496-15B Etica e Deontologia nei Mass Media ed Internet (Alf)
 
 

Obiettivo:

 

Prendendo ispirazione dal principio che Gesù Cristo è il perfetto comunicatore, il corso si propone di analizzare i fondamenti etici che definiscono i criteri di autenticità, i contenuti e le finalità della comunicazione massmediale e in rete.

 


Contenuti: 


Si studieranno le opportunità e le sfide che le reti sociali e l'era digitale pongono alla vita consacrata e alla parrocchia, e pure la crescente commercializzazione dell’ambito intimo e la risposta a cui hanno aderito i giornalisti nei loro codici deontologici.
- Comunicazione ed Etica nella vita ecclesiale e nella dottrina del Magistero;
- Il consacrato e il parroco nell'era digitale
- I mass media e la comunicazione nelle reti sociali;
- I codici deontologici del giornalismo: informazione e rispetto della dignità umana;

- Gli effetti dei media sul pubblico e sulla società. Principali teorie.

 


Metodo:

 

Lezioni frontali insieme a dibattito su letture scelte, esposizioni con powerpoint e apposita pagina web

 


Bibliografia:


ALDAY J.M., ed. Nuovi media e vita consacrata, Ancora, Milano 2011.
GIACCARDI C. (ed.), Abitanti della rete. Giovani, relazioni e affetti nell'epoca digitale, Vita e Pensiero, Milano 2010.
TURKLE S., Insieme ma soli : perchè ci aspettiamo sempre più dalla tecnologia e sempre meno dagli altri, Codice, Torino 2012.
SCANDALETTI P., Etica e deontologie dei comunicatori,  Luiss University Press, Roma 2005.

CARBAJO NÚÑEZ M., «Digital Age challenges and Consecrated Life», in Studia Moralia 53/2 (2015)

CARBAJO NÚÑEZ M., «Mundo virtual y ética: potencialidad del lenguaje mediático para expresar y transmitir los valores éticos», in Silva Tavares S. – D. Brunelli, ed., Evangelização em diálogo. Novos cenários a partir do paradigma ecológico, Vozes, Petropolis 2014, 91-105.

CARBAJO NÚÑEZ M., «Lo Spettacolo dell'Intimità. Radici storiche della comunicazione centrata sull'io», in Frontiere 10 (2013) 253-297.

CARBAJO NÚÑEZ M., «Informazione e Diritto all’Intimità. Una prospettiva cristiana», in Frontiere 8 (2011) 129-147.

 
 
 
Technology and Ethics (FST - USA)
 
Syllabus (PDF)
 

This course deals with ethical issues associated with Information and Communication Technologies (ICT), which are reshaping our lifestyles, our perception of reality and our symbolic understanding of the world. For many people ICT are "the chief means of information and education, of guidance and inspiration" (RM 37). In this course, we will explore how to use them responsibly, in the light of Catholic social teaching (CST), so that they may become a factor of humanization.

(more...)
 
Church's Social Teaching (FST - USA)
 
Syllabus (PDF)
 
The purpose of this course is to explore Catholic social teaching (CST) and to develop skills for critically applying this teaching to present ethical dilemmas and to topics related to social justice. In other words, we will try “to help purify reason and to contribute, here and now, to the acknowledgment and attainment of what is just” (DCE 28). (more...)
 
Francescanesimo e cultura mediatica (ESEF-Madrid)
 
17-21/03/2014
 
 
Economia e Francescanesimo (ESEF-Madrid)
 
20-24/04/2015
 
 
 
 
 
Martín Carbajo Núñez - via Merulana, 124 - 00185 Roma - Italia
Questa pagina è anche attiva qui
Webmaster